Transline alla tekom 2019

Ascoltando sia le esigenze dei clienti sia quelle del mercato, Transline guarda a un futuro innovativo. In occasione del convegno tekom di quest’anno a Stoccarda, abbiamo dimostrato ancora una volta di saper combinare al meglio le nuove tecnologie con la vicinanza ai clienti orientata al servizio.

Anche i nostri contributi al convegno hanno ottenuto un riscontro molto positivo: Diana Winokur e Oksana Mikitisin hanno parlato della traduzione automatica e del post-editing: un intervento per il quale oltre 100 ascoltatori attenti hanno rimandato la pausa caffè, nonostante fosse mattina presto. Altrettanto ampio è stato l’interesse dimostrato presso lo stand, dove i partecipanti hanno poi richiesto informazioni sulle best practice di Transline nell’ambito della Machine Translation. I due workshop sul Simplified Technical English secondo ASD-STE100 di Oksana Mikitisin hanno avuto un successo tale che il gruppo regionale tekom di Baden l’ha prenotata per un altro corso. Oltre ai contributi presentati al convegno tekom, Transline offre durante tutto l’anno corsi di formazione su tutti i temi connessi alla traduzione, anche online o in-house.

Servizio e qualità: fattori cruciali per le soluzioni orientate al futuro

Nel corso di tekom, Transline ha presentato ai suoi clienti due tecnologie innovative: il nuovo tool di terminologia Termflow è stato elogiato soprattutto per il suo design fresco, l’interfaccia utente intuitiva e funzioni di base ben progettate. “Proprio al momento giusto”, si è complimentata una cliente entusiasta.

“Lavorando per i nostri clienti e insieme a loro, notiamo sempre processi che possiamo ancora ottimizzare” racconta Saša Tripković, responsabile della gestione dei processi e della qualità di Transline. “I suggerimenti e i desideri dei nostri clienti confluiscono poi nei nostri complessi sviluppi. Così i nostri tool basati sul web sono in grado di fornire numerose funzioni intelligenti che consentono ai clienti di Transline di risparmiare tempo e lavoro.”

Ha suscitato grande interesse anche TBlue, il nuovo portale clienti ad elevate prestazioni: è stato particolarmente apprezzato, per esempio, il tool integrato Visual Review, per una revisione del cliente semplificata e la gestione delle domande basata sull’intelligenza artificiale, che ricorda le domande e fornisce risposte intelligenti. I primi clienti di Transline inizieranno a utilizzare TBlue già a partire dal nuovo anno, traendo vantaggio da processi snelli e un’interfaccia utente moderna e intuitiva.

Gamma di prestazioni ampliata grazie a una crescita costante

Contestualmente alle innovazioni nella tecnologia dei processi, quest’anno Transline si è presentata per la prima volta con tutta la forza del Gruppo: grazie alle sinergie con le società affiliate Wordflow, Medax e Interlanguage, ora i clienti beneficiano anche di eccellenti competenze nella traduzione e localizzazione software, nei prodotti SAP, nei testi di tipo medico e farmaceutico, nonché di formati multimediali.

E il prossimo anno? “Siamo già pieni di nuove idee”, rivela Anja Gebauer, CSO di Transline. “Ma il vero carburante per l’efficace realizzazione dei nostri progetti per i clienti è dato dall’energia positiva e dallo scambio proficuo avvenuto nel corso della fiera.”

Transline alla tekom 2019 ultima modifica: 2019-12-17T17:57:35+01:00 da interlanguage.it