Case study blog multilingue: una soluzione innovativa per   ottimizzare il processo

Un’azienda leader mondiale nel settore delle piastrelle di ceramica aveva necessità di velocizzare e ridurre l’attività manuale di inserimento dei testi del blog multilingue. interlanguage ha studiato e realizzato, insieme alla loro agenzia digitale, una soluzione che ottimizza i diversi passaggi, semplifica i processi e accorcia i tempi di lavorazione. In questo articolo ti spieghiamo come.
Lo sviluppo di un’automatizzazione del processo di traduzione deve essere realizzato su misura del cliente. Non c’è una soluzione “one fits all”. Ogni azienda ha le sue esigenze ed è stato solo grazie alla conoscenza approfondita dei suoi processi che abbiamo potuto sviluppare la proposta ottimale.
Antonella Abbati
Coordinatrice del Progetto

Come automatizzare la traduzione di un blog multilingue e ridurre l’inserimento manuale dei testi

Progetto


Il cliente è uno dei brand di riferimento nel settore delle piastrelle di ceramica, un’eccellenza del Made in Italy in grado di dettare le regole in tema di arredamento e design. L’azienda, che pone molta attenzione alla comunicazione verso i propri stakeholder, affida a interlanguage la traduzione multilingue dei propri contenuti, sia destinati a uso interno che esterno. In questo specifico progetto abbiamo realizzato per loro una soluzione tecnologica che permette di automatizzare la traduzione degli articoli del blog in diverse lingue, abbattendo numerosi passaggi intermedi fra i soggetti coinvolti e riducendo i margini di errore.

Scenario


La traduzione e la localizzazione dei testi in lingue diverse è una delle priorità delle aziende multinazionali: per essere competitive e aprirsi verso nuovi mercati è indispensabile porre molta attenzione agli aspetti linguistici della comunicazione. La struttura che sta alla base dei processi di traduzione è quasi sempre molto complessa, sia per il coinvolgimento di numerosi soggetti, sia per ragioni tecniche, in quanto lo scambio manuale di file e documenti, talvolta in formati diversi, può renderli più suscettibili di errori.
Il processo iniziale di traduzione degli articoli del blog prevedeva il coinvolgimento di circa 20 persone, tra autori, responsabili di progetto, traduttori, revisori linguistici e altri collaboratori esterni. Dalla presa in carico del progetto da tradurre alla sua pubblicazione finale erano previsti numerosi scambi di file in formati diversi, prevalentemente via e-mail e successivamente adattati per il caricamento nel CMS del cliente. Questo complesso sistema di scambio di informazioni e adattamento ai diversi formati comportava un ingente dispiego di energie, tempo e risorse.

La soluzione offerta da interlanguage


Grazie alla collaborazione tra l’agenzia digitale del cliente e i professionisti di interlanguage è stato possibile progettare e realizzare un processo di automatizzazione della traduzione degli articoli destinati al blog dell’azienda.
Abbiamo iniziato analizzando i processi e i formati utilizzati fino a quel momento, con l’obiettivo di creare gli automatismi necessari, anche in base alla tecnologia di connessione. Per semplificare e ridurre i passaggi manuali fra i diversi soggetti coinvolti (autori, traduttori, revisori, responsabili di progetto, agenzia digitale, ecc.) l’agenzia digitale ha creato un sistema che permette agli autori del blog di scrivere direttamente all’interno del CMS del cliente e scegliere le lingue di traduzione desiderate. Una volta redatti, l’agenzia riceve una notifica automatica che le consente di lavorare all’ottimizzazione SEO direttamente all’interno del CMS.
A questo punto, i file vengono inviati in automatico a interlanguage. Abbiamo creato un’interfaccia tra il CMS del cliente e il nostro server per intercettare i file e avviare un processo di inoltro automatico ai traduttori e ai revisori interni ed esterni, i quali ricevono semplicemente un link al testo da tradurre.
Una volta concluse le fasi di traduzione, ottimizzazione e revisione dei testi, il Project Manager di interlanguage trasmette con un clic i file sullo spazio di interscambio con l’azienda cliente. Il CMS li rileva e li importa direttamente nel blog. A questo punto al cliente non resta che validare e pubblicare l’articolo tradotto.

Risultati


Il processo di automatizzazione delle traduzioni di testi in più lingue ha permesso di ridurre il numero di passaggi tra i diversi soggetti coinvolti (autori, traduttori, revisori, project manager). Con quali vantaggi? In primis una drastica diminuzione del tempo dedicato alle attività manuali di caricamento dei testi nella piattaforma, consentendo al cliente di concentrarsi su attività di maggiore valore aggiunto. Inoltre, la qualità delle traduzioni non viene intaccata, in quanto non è la traduzione a essere automatica, ma le diverse fasi del processo. La traduzione e la revisione, così come anche il controllo finale dei testi, sono sempre affidate a linguisti madrelingua esperti del settore, a garanzia dell’uso corretto della terminologia e dell’efficacia delle traduzioni in ottica SEO.

La vera innovazione è nell’aver ideato e progettato un processo su misura insieme al cliente sfruttando la tecnologia a disposizione. Questo ci ha permesso di garantire una gestione delle fasi di traduzione e ottimizzazione SEO dei propri articoli che sia nello stesso tempo semplificata ed efficiente, senza ridurne l’impatto qualitativo.