Scrivi responsabilmente: anno nuovo, esercizio nuovo e …tempo di bilanci!

Per ogni azienda l’inizio di un nuovo anno coincide immancabilmente con i lavori di stesura del bilancio per l’esercizio appena concluso. E tutti sappiamo bene quanto sia articolato questo documento e quanta cura e precisione richieda la sua redazione. Se il bilancio è destinato a essere tradotto, per prima cosa affidati a un servizio professionale che ti garantisca massima competenza e assoluta precisione.
Detto questo, ci sono altri aspetti importanti da non sottovalutare….

5 consigli utili per ottimizzare la traduzione del tuo bilancio.

  • Solo file editabili
    Fai in modo che i documenti da tradurre siano modificabili in ogni parte, tabelle comprese! È molto importante che i dati relativi a Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa siano inseriti in forma di file e non di immagine. In questo modo il traduttore potrà sovrascrivere direttamente le diciture originali con la traduzione. E una volta finito il lavoro, il file sarà già perfettamente impaginato!
  • Asseverazione e legalizzazione: occhio ai tempi!
    Spesso i bilanci, oltre a essere tradotti, devono essere asseverati (o giurati) e talvolta anche legalizzati, per esempio per partecipare a una gara d’appalto all’estero. Queste procedure richiedono qualche giorno in più rispetto alla traduzione semplice. È opportuno verificare da subito se il paese di destinazione delle traduzioni richiede, oltre all’asseverazione della traduzione, anche la legalizzazione, ovvero l’attestazione dell’autenticità della firma del Cancelliere apposta sul verbale di asseverazione.

    E non dimenticare: prima dell’asseverazione, il traduttore deve sempre controllare che i file che hai inviato per la traduzione corrispondano esattamente al documento originale cartaceo che andrà a giurare in tribunale. Spesso si rilevano piccole differenze (per esempio nel documento finale c’è qualche pagina in più – una copertina, una dichiarazione, una ricevuta di bolli e imposte, ecc.). Questo controllo e le eventuali integrazioni richiedono tempi e costi aggiuntivi. Tienilo presente quando hai delle scadenze da rispettare!

  • No alle modifiche
    Assicurati di inviare in traduzione il documento completo e definitivo. Una volta avviato il lavoro, inserire delle modifiche è oneroso in termini sia di tempo che di costi.
  • Numeri: istruzioni precise
    E arriviamo ai numeri. I bilanci ne contengono intere colonne. Ma nelle varie lingue del mondo i numeri non si scrivono sempre allo stesso modo… Tutti sappiamo che in italiano si usa il punto come separatore delle migliaia e la virgola come separatore decimale. E nelle altre lingue?

    In inglese, come nella maggior parte delle lingue asiatiche e mediorientali (coreano, cinese, giapponese, hindi, arabo, ebraico …), il separatore delle migliaia è la virgola mentre quello dei decimali è il punto. In francese si usa uno spazio per separare le migliaia. Lo stesso anche in russo, ma solo a partire dai numeri a 5 cifre (quindi 3000 ma 10 000). In Svizzera, come separatore delle migliaia si usa anche l’apostrofo (es. 1’000.-). Per l’arabo poi è preferibile utilizzare i numeri orientali, cioè scritti con l’alfabeto arabo. E così via.

    A complicare ancora di più le cose si aggiunge un altro aspetto: la sostituzione dei separatori non è possibile se il bilancio è stato redatto in Excel perché i numeri si adattano automaticamente alla lingua di impostazione del sistema operativo. Per evitare confusione ed equivoci, nella traduzione può essere opportuno lasciare invariata la colonna dei numeri. Per tutte queste ragioni, è fondamentale dare sempre istruzioni precise al traduttore su come procedere.

  • Valuta invariata o doppia valuta
    Specifica sempre se desideri che le valute rimangano invariate o se preferisci che alcuni valori vengano riportati con doppia valuta (es. EUR/USD, EUR/GBP ecc.). In questo caso è bene comunicare il tasso di cambio valutario da utilizzare come base di calcolo per la conversione.

Quelli che ti abbiamo fornito sono solo piccoli accorgimenti che però, nell’economia di un lavoro complesso come la traduzione di un bilancio, fanno davvero la differenza!

#SCRIVI_RESPONSABILMENTE è una campagna di sensibilizzazione alla comunicazione efficace. Partecipa insieme a noi!

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIU

 

Scrivi responsabilmente: anno nuovo, esercizio nuovo e …tempo di bilanci! ultima modifica: 2017-04-04T18:17:52+00:00 da interlanguage.it