Urdu (UR)

Famiglia: INDIANA

Alfabeto: URDU

urdu

L’urdu è la lingua nazionale del Pakistan e lingua ufficiale dell’amministrazione nazionale indiana.

È parlato in India, Pakistan, Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Oman, Qatar e Arabia Saudita da circa 61 milioni di parlanti nativi e 104 milioni di parlanti in totale.

L’urdu è una lingua indoeuropea della famiglia indoiraniana e fa parte del gruppo indoario. Si è sviluppata nell’Asia meridionale grazie all’influenza del persiano, del turco e dell’arabo, nel periodo compreso tra il 1200 e il 1800. La parola urdu, in turco, significa accampamento, e designava la lingua parlata dalle truppe della dinastia moghul accampate attorno a Delhi. Inoltre, per i frequenti contatti commerciali tra il 1500 e il 1700, lo sviluppo della lingua accolse influenze dal portoghese e persino dal francese e dall’olandese.

A livello grammaticale, la sua struttura è analoga a quella della lingua hindi. La differenza più sostanziale è a livello grafico: infatti mentre l’hindi ricorre all’alfabeto devanagari, l’urdu utilizza i segni grafici arabo-persiani.

A livello lessicale, a differenza dell’hindi, che per l’80% è composto da parole di origine sanscrita, l’urdu ricorre a termini di origine araba o persiana, in particolare nei settori semantici riguardanti religione, terminologie e letteratura.

L’urdu è considerata una delle lingue più belle del mondo, per la sua eleganza e musicalità. Ampiamente diffusa anche nelle regioni settentrionali dell’India, dove era lingua ufficiale, ebbe tuttavia un declino con l’indipendenza dell’India, quando fu abolita dall’insegnamento nelle scuole in favore dell’hindi. La letteratura urdu è ricca soprattutto di poesia, anche se a partire dalla metà del XIX secolo ha avuto forte sviluppo la prosa con opere teatrali, storiografia e narrativa e nel XX secolo anche la prosa giornalistica.

La tutela, la promozione e la diffusione dell’urdu come lingua nazionale sono affidate alla Società per lo sviluppo della lingua urdu, fondata nel 1903, che tra le altre cose si occupa della pubblicazione di dizionari in urdu e contribuisce allo sviluppo della lingua anche a livello informatico.

FAQ
In che direzione si scrive e si legge l’urdu?
L’urdu si scrive e si legge da destra a sinistra, come l’arabo.

Urdu (UR) ultima modifica: 2017-02-02T08:00:05+00:00 da interlanguage.it