Slovacco (SK)

Famiglia: SLAVA

Alfabeto: LATINO

slovacco

Lo slovacco è attualmente parlato da oltre cinque milioni di persone ed è lingua ufficiale della Repubblica di Slovacchia che, insieme alla Repubblica Ceca, è il più giovane Stato europeo: entrambe, infatti, sono nate il 1° gennaio 1993 dalla divisione pacifica della Cecoslovacchia.

Nel 2004 la Slovacchia ha realizzato entrambi i suoi principali obiettivi di politica estera con l’ingresso nella NATO e nell’Unione europea, e di conseguenza lo slovacco è diventato lingua comunitaria.

Lo slovacco è una lingua indoeuropea che fa parte del gruppo delle lingue slave occidentali, insieme al polacco, al serbo e al ceco; con quest’ultimo, in particolare, ha legami molto stretti e condivide numerosi aspetti.

La lingua slovacca utilizza l’alfabeto latino con l’aggiunta di quattro segni diacritici posizionati su alcune lettere. L’accento, nella lingua standard, cade sempre sulla prima sillaba.

Le preposizioni vengono pronunciate unite alla parola che segue, tranne nel caso in cui la parola sia composta da un numero pari o superiore a quattro sillabe oppure quando la preposizione è collocata ad inizio di frase.

Lo slovacco possiede un sistema flessivo caratterizzato dall’uso di 7 casi; il vocativo tuttavia è utilizzato molto raramente.

Dal punto di vista lessicale, le somiglianze rispetto al ceco sono numerose e le principali differenze si registrano a livello di ortografia e pronuncia. Dal punto di vista grammaticale, invece, lo slovacco presenta una grammatica più semplice, dato che ha una tradizione letteraria più giovane.

Slovacco (SK) ultima modifica: 2016-06-05T08:00:09+00:00 da interlanguage.it