Kazako (KK)

Famiglia: TURCA / ALTAICA

Alfabeto: CIRILLICO

kazako

Il kazako è una lingua turca occidentale imparentata col Nogai e con il Karakalpak.

È la lingua ufficiale del Kazakistan. Si parla in Afghanistan, Cina, Iran, Mongolia, Russia, Tagikistan, Turchia, Ucraina, Uzbekistan. Complessivamente è utilizzata da circa 8 milioni di persone.

Nel XIX secolo, quando gli intellettuali formati nelle scuole islamiche sono tutti schierati contro la Russia, la lingua kazaka viene scritta facendo ricorso all’alfabeto arabo. Successivamente, la Russia interviene ristrutturando il sistema scolastico e imponendo l’alfabeto cirillico che tuttavia non verrà mai completamente accettato dalla popolazione. La scrittura a caratteri arabi infatti viene reintrodotta nella scuola e nel governo intorno al 1917. Dopo un periodo caratterizzato dal dominio del movimento nazionalista kazako, attorno al 1927 l’arabo viene sostituito dall’alfabeto latino. A quest’ultimo subentra nuovamente il cirillico nel 1940 reintrodotto da Stalin.

L’uso dell’alfabeto cirillico nei paesi dell’ex Unione Sovietica rimane obbligatorio fino alla crisi del sistema comunista alla fine degli anni Ottanta.

Oggi il governo del Kazakistan sta sostenendo un cambio di alfabeto, dal cirillico al latino. Secondo fonti governative, il Qazaqsa (ovvero la lingua Kazaka scritta con alfabeto latino) dovrebbe diventare ufficiale dopo il 2020.

La lingua kazaka presenta numerosi prestiti dall’arabo e dal persiano.

La tipologia linguistica è del genere Soggetto-Oggetto-Verbo.

FAQ
Come si scrive il kazako?
Il kazako attualmente si scrive utilizzando l’alfabeto cirillico.

Kazako (KK) ultima modifica: 2016-11-28T17:00:06+00:00 da interlanguage.it