Islandese (IS)

Famiglia: GERMANICA

Alfabeto: LATINO

islandese

L’islandese è una lingua germanica della famiglia delle lingue indoeuropee. È la lingua ufficiale dell’Islanda ed è parlata da circa 280 mila persone.

L’alfabeto si basa su quello latino e contiene 32 lettere tra cui diverse lettere speciali, le cosiddette “rune”, derivanti dall’antico alfabeto runico, che somigliano alle lettere del nostro alfabeto ma si leggono in un altro modo. Per gli islandesi, uomini colti, l’uso dell’antica lingua dei vichinghi è nota d’orgoglio, un segno del forte legame con il passato, tanto che traducono in lingua islandese i libri degli autori stranieri, proprio per mantenere in vita l’antica lingua madre.

L’isolamento dell’Islanda e la sua forte cultura scritta hanno permesso un’eccezionale conservazione della lingua originale, rimanendo sostanzialmente immutata negli ultimi mille anni, in particolare nella sua versione scritta, ma anche in quella orale, rendendola quella più simile alle antiche lingue nordiche. Di fatto un islandese oggi è tutt’ora capace di leggere senza grandi difficoltà una saga scritta dai suoi antenati nel tredicesimo secolo, cosa che per esempio non è possibile per un italiano che legga un testo in latino.

L’occupazione danese dell’Islanda dal 1380 al 1918 non ha avuto quasi nessuna influenza nell’evoluzione della lingua islandese, che restò in uso per le comunicazioni quotidiane tra la popolazione. Il danese veniva impiegato solamente per le comunicazioni ufficiali, come d’altronde pure la lingua inglese durante l’occupazione statunitense dal 1940 fino agli anni 1950.

Nel 1944 la costituzione stabilisce che l’islandese è la lingua ufficiale del paese e da allora è la sola autorizzata negli scritti ufficiali o nei dibattiti pubblici.

Particolarità grammaticali che nelle altre lingue sono andate attenuandosi sono rimaste sostanzialmente invariate nella lingua islandese. Inoltre in Islanda si presta particolare attenzione a non introdurre parole straniere oltre lo stretto necessario. Nuovi termini vengono formati facendo uso del vocabolario già esistente, rendendolo così particolarmente ricco.

La fonologia islandese è piuttosto inusuale per una lingua europea.

L’Islanda non fa parte dell’Unione Europea, ma come la Norvegia è associata all’Accordo di Schengen sulla libera circolazione di persone, merci e servizi all’interno della UE.

Islandese (IS) ultima modifica: 2018-12-02T08:00:11+00:00 da interlanguage.it