Gaelico scozzese (GD)

Famiglia: CELTICA

Alfabeto: LATINO

gaelico

Il gaelico scozzese, detto Gàidhlig dai suoi parlanti, è conosciuto come idioma celtico insulare appartenente al gruppo goidelico, di cui fanno parte anche l’irlandese e il mannese.

Il gaelico scozzese presenta somiglianze con l’irlandese e il bretone e, come le altre lingue celtiche, fa parte della famiglia indo-europea.

Due sono i principali dialetti del gaelico scozzese, quello settentrionale e quello meridionale, geograficamente distinti. Il dialetto meridionale è più vicino all’irlandese rispetto a quello del Nord, ed è più flessivo.

Oggi il gaelico è parlato in Scozia da circa 70.000 persone, la maggior parte delle quali vive nell’arcipelago delle Ebridi (in particolare nelle Ebridi Esterne), in alcune zone delle Highland occidentali e in alcune comunità urbane, come ad esempio quella di Glasgow.

Contrariamente a quanto si può immaginare, il gaelico, e non l’inglese, è la lingua utilizzata ininterrottamente in Scozia per il più lungo periodo di tempo.
Il suo periodo d’oro corrisponde al primo Medioevo. Nei secoli successivi l’avanzata della lingua inglese comincia a relegarlo nelle aree rurali, fino a limitarne l’uso alle regioni delle Highlands. In seguito allo spopolamento delle campagne si creano però nelle città delle significative comunità di lingua gaelica. È proprio a partire da quest’ultime che, all’inizio del nostro secolo, prende il via il cosiddetto “rinascimento gaelico”. Si assiste all’istituzione di dipartimenti universitari, alla pubblicazione di libri e giornali e, più recentemente, al fiorire di nuovi media, quali radio, televisione e Internet. L’istruzione delle nuove generazioni è fondamentale per la sopravvivenza del gaelico: pertanto vengono attivate classi bilingui nelle scuole elementari.

Il gaelico scozzese usa quattro casi: nominativo, genitivo, dativo e vocativo. Come in irlandese, l’accento è sulla sillaba iniziale.

FAQ
Esistono in gaelico dei caratteri speciali che potrebbero dare problemi di visualizzazione?
No, la lingua si basa sull’alfabeto latino e non dà problemi di visualizzazione.

Gaelico scozzese (GD) ultima modifica: 2017-10-02T08:00:17+00:00 da interlanguage.it